Il post perfetto su Facebook (statisticamente!)

16 settembre 2014

Post perfetto per Facebook

Scrivere un post su Facebook e condividere il proprio messaggio, è vero, è una cosa che sappiamo più o meno fare tutti. Si tratta semplicemente di digitare alcuni caratteri e premere invio.

Scriverlo però bene, per chi ci legge, renderlo virale e riuscire a ottenere condivisioni e mi piace è certamente meno semplice del previsto. Riuscire nell’obiettivo, ovviamente, può fare la differenza nel lungo termine per la pagina che stai promuovendo.

TrackMaven ha analizzato a questo proposito più di 1,5 milioni di post provenienti da circa 6000 pagine di Facebook e realizzato una guida contenente alcune idee per migliorare il livello di engagement (interazione) generato dai post stessi. Il concetto di base è che se tutti i pezzi del puzzle che il post costituisce sono strategicamente coordinati tra loro, la portata del post cresce di conseguenza.

Volendo dunque immaginare il post perfetto su Facebook e facendolo da un punto di vista puramente statistico, quali sono dunque i punti chiave di questa analisi?

1) Potere della parola

I post con più di 80 parole ottengono due volte l’interazione degli altri. Quindi, non c’è motivo di non dire o di non scrivere abbastanza!

2) Potere dell’immagine

I post contenenti immagini ottengono il 37% di interazione in più rispetto a quelli contenenti solo testo. Combina sempre il tuo messaggio a una bella immagine per ottenere risultati migliori.

3) Attenzione all’orario e alla competizione

I post pubblicati tra le 5 di pomeriggio e l’1 di mattina ottengono l’11% di interazione in più rispetto a quelli pubblicati durante l’orario di lavoro (tra le 8 di mattina e le 5 del pomeriggio) e il 29% in più rispetto a quelli pubblicati prima delle 8 di mattina.

Guarda anche agli spazi “liberi”: il giovedì è il giorno più impegnativo e con più post e le 12 l’orario più affollato. Cerca di postare quando c’è meno competizione nel feed delle news.

4) La spinta del weekend

Meno del 18% dei post vengono pubblicati durante il weekend, ma in realtà i contenuti del fine settimana ottengono un’interazione maggiore. I post pubblicati la domenica, per esempio, ottengono il 25% in più tra mi piace, condivisioni e commenti rispetto a quelli del mercoledì.

5) Prendi in considerazione la possibilità di mettere in evidenza un post

Valuta la possibilità di mettere in evidenza un post importante di tanto in tanto per aumentarne portata e interazione. I mi piace sono il tipo di interazione più comune su Facebook, addirittura l’87% delle interazioni complessiva, contro il 5% dei commenti e l’8% delle condivisioni.

6) Sfrutta la punteggiatura

  • I post contenenti hashtag ottengono mediamente il 60% in più di interazioni. Usali in maniera strategica per collegare i tuoi post alle discussioni sull’argomento.
  • I post col punto esclamativo ottengono 2,7 volte le interazioni degli altri!
  • I post contenenti una domanda ottengono il 23% di interazioni in più in media. La domanda è un buon modo per far partire un dialogo con i tuoi fan.
Post perfetto su Facebook - Infografica di Trackmaven
L’infografica di Trackmaven

Ovviamente, non posso non essere d’accordo con la giusta conclusione riportata in fondo all’infografica: non esiste il post perfetto per Facebook. E lo dico nonostante il titolo scelto per questo articolo. Esistono una serie di elementi e di strategie che, se combinate bene, ci possono però fare avvicinare di molto. Sta a te trovare il giusto mix per i tuoi fan!

Prima di salutarti, volevo lasciarti con uno spunto e una domanda:

  • Se ti interessano i social, forse potresti dare un’occhiata anche ai consigli per scrivere il post perfetto per Google+.
  • L’analisi appena vista è condotta su un mercato diverso dal nostro, non italiano. Tu hai notato comportamenti diversi o “regole” differenti? Aspetto il tuo commento sotto l’articolo!
Condivisioni
L’autore

Daniele Carollo

Ciao! Mi occupo di content marketing: strategia e creazione di contenuti per il web, SEO e Wordpress. Nel mezzo, una vagonata di caffè.

SEO per Wordpress: guida completa a Yoast SEO

Wordpress SEO by Yoast

Vuoi ottimizzare il tuo sito o blog in maniera facile?

Ho scritto una guida al plugin Wordpress SEO by Yoast che ti aiuta a impostarlo e sfruttarlo al 100%. Dai un'occhiata:

Ehi! Vuoi ricevere tutte le novità e contenuti esclusivi?

Wordpress SEO by Yoast

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti alla newsletter di Seocial: