Come ottenere più link in entrata per il tuo sito?

30 Ottobre 2013

SEO e Link in Entrata - Un'attività fondamentale.

Ottimizzare il tuo sito o il tuo blog per i motori di ricerca è il primo passo alla ricerca della visibilità che stai cercando di ottenere. L’ottimizzazione vera e propria però, intesa principalmente come perfezionamento di tutti gli elementi on-page (struttura e tag controllabili da noi stessi) ha prima o poi una fine.

A questo punto entrano in gioco una serie di fattori che contribuiscono a stabilire il corretto posizionamento del tuo sito. Tra questi, uno degli elementi più importanti in assoluto è la capacità di ottenere link in entrata da siti rilevanti e conosciuti. Su questi, però, hai certamente meno controllo.

Cosa puoi fare allora per ottenere link in entrata?

Crea contenuti che gli altri vorranno condividere

Qualsiasi attività di SEO, oggi, non può prescindere dai contenuti.

Il primo step per generare link in entrata è il creare contenuti che gli altri vorranno condividere. Scrivi articoli sul blog che diventino una risorsa di valore, che risolvano problemi, che coinvolgano gli utenti, che siano innovativi o che, addirittura, creino controversie.

Se ci pensi, i social media sono caratterizzati proprio dal desiderio e dall’esigenza di condividere: una delle strade più ovvie per costruirsi una buona credibilità sociale è quella di condividere articoli, video, immagini e in generale qualsiasi contenuto di qualità che possa risultare utile a chi ci segue o è nostro amico. Fa sì che tra quei contenuti ci sia anche quel tuo.

Creare contenuti che vengano largamente condivisi ti offre due benifici. Ottieni prima di tutto una grande visibilità, grazie al numero di persone che scopre il tuo articolo. Nel migliore dei casi, inoltre, qualcuno di questi lettori potrebbe reputare il tuo contenuto talmente valido da volerlo linkare sul proprio sito. Niente male, no?

A proposito, non dimenticarti di rendere il tuo contenuto facile da condividere includendo pulsanti social facili da trovare e usare.

Scrivi dei guest post

Scrivere un guest post è uno dei modi più diretti di ottenere un link in entrata.

In poche parole, si tratta di scrivere uno o più articoli su altri siti o blog in cambio di un link al tuo sito, inserito all’interno del testo o, in alternativa, nella bio dell’autore.

Se sei in gamba e conosci l’ambito di cui vuoi parlare, non avrai particolari problemi a trovare spazi per fare guest blogging e dire la tua. La chiave sta nell’offrire a chi ti ospita un contenuto che rappresenti davvero un valore aggiunto per i suoi lettori.

Ricorda però, se vuoi scrivere un guest post assicurati che:

• il sito/blog sia di qualità

• l’autore sia una persona stimata e di cui ti fidi

• il sito/blog sia rilevante al tuo settore d’interesse

Linka siti o blog esterni

Non avere timore nell’inserire link a siti o blog esterni che ritieni utile citare.

Linkare contenuti di valore è prima di tutto un servizio che offri ai tuoi lettori, ma non solo: l’autore verrà a conoscenza del link e sarà ben lieto di ricambiare il favore qualora dovessi essere tu, la prossima volta, a creare una risorsa utile.

Per rafforzare il tutto, ricorda che a Google piace vedere link in uscita verso siti rilevanti, testimonianza del servizio che offri a chi ti legge.

Condividi i tuoi contenuti se ne trovi di simili

Quando trovi siti o blog che offrono contenuti che ben si integrano ai tuoi, fai in modo “che ciò che si sappia”.

Potresti mandare una mail o un messaggio al blogger o, più semplicemente, commentare il suo articolo linkando la tua risorsa che secondo te ben si integra e che può essere utile anche ai suoi lettori.

L’importante, però, è che il collegamento sia reale e “genuino”, altrimenti finiresti solo per fare dello spam e, nel peggiore dei casi, farlo sembrare una richiesta velata di scambio link. Fallo solo quando l’utilità esiste davvero.

Non dimenticare i link interni

Ok, non è quello che stavi cercando, ma volevo comunque sottolinearne l’importanza.

Dovresti sempre cercare di interlinkare le tue risorse l’una con l’altra, ma in particolare, se hai un articolo che ha raggiunto da solo un buon posizionamento su Google, approfittane a maggior ragione per inserire un paio di link tematici a altre pagine del tuo sito.

Non sarà un link esterno, ma non c’è motivo per dimenticarsene!

Se hai un articolo che ha raggiunto un alto ranking Google da solo, usalo per inserire un paio di link a altre pagine del tuo sito. Il link avrà comunque una certa importanza SEO anche se arriva dallo stesso sito.

Tu cosa fai per ottenere nuovi link in entrata?

Link building, link earning…concetti diversi con un unico obiettivo: massimizzare il numero di link che puntano al tuo sito. L’importante è tenere sempre a mente quali link in entrata evitare. Tu cosa fai per raggiungere l’obiettivo?

Condivisioni
L’autore

Daniele Carollo

Ciao! Mi occupo di content marketing: strategia e creazione di contenuti per il web, SEO e Wordpress. Nel mezzo, una vagonata di caffè.
5 Commenti
  1. Il tuo articolo è davvero utile e ben scritto.
    In questa fase ho bisogno di link entranti per il mio nuovo sito e ho trovato tanti utili consigli.

    1. Daniele Carollo

      Ciao Danilo,

      ti ringrazio, in bocca al lupo per il nuovo sito.

  2. Molto interessante, trovo però difficile per l’argomento che tratto, in quanto occorre una maggiore sensibilità verso un certo argomento.

  3. Grazie per l’articolo, interessante. Tendo a sottovalutare l’interlinking, me ne ricorderò

SEO per Wordpress: guida completa a Yoast SEO

Wordpress SEO by Yoast

Vuoi ottimizzare il tuo sito o blog in maniera facile?

Ho scritto una guida al plugin Wordpress SEO by Yoast che ti aiuta a impostarlo e sfruttarlo al 100%. Dai un'occhiata:

Ehi! Vuoi ricevere tutte le novità e contenuti esclusivi?

Wordpress SEO by Yoast

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti alla newsletter di Seocial: